Casprini da Omero

  • Ristorante
  • Contatti: 055 850716
  • E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito ufficiale
  • Chiusure: mercoledì
Dai un voto a questo locale
3Voti 3.0 su 5
Scritto da Laura
Letto 2106 volte

Aggiungi commento

Attenzione! Inserendo un tuo commento acconsenti automaticamente alla memorizzazione e all'utilizzo dei tuoi dati da parte di questo sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

# ...da leccarsi i baffi
Uno dei pochi ristoranti storici rimasti. I Casprini gestiscono il locale da ben 5 generazioni preparando i piatti più tradizionali della cucina tipica fiorentino-chia ntigiana che nel corso degli anni sono diventate vera e propria cultura.
Le preparazioni sono fatte seguendo le stagioni alla ricerca dei prodotti freschi e saporiti e nella quasi totalità, è tutto fatto in casa e si sente! Da segnalare per gli antipasti toscani con gli esclusivi crostini neri toscani ed i sott'oli della casa con i carciofi, i funghi e gli esclusivi finocchi. Gli insaccati toscani lasciano un po' di spazio ad un miglior prosciutto di Parma anch'esso prodotto da un'azienda che vanta generazioni nel settore. Tra i primi piatti le crespelle alla fiorentina (su ordinazione che ci vogliono 3 giorni a prepararne di autentiche!), ai rafioli tartufati alla crema di funghi, alle pappardelle al cinghiale ed al coniglio secondo stagione. Tra i secondi, le grigliate sul carbone con la bistecca di manzo nostrano alla fiorentina, il pollo ed il congilio al mattone. Ci sono poi gli umidi toscani come il cinghiale, il coniglio, l'agnello, il pollo e le bracioline alla fiorentina. Ancora si trovano i fritti di pollo, coniglio e agnello e di verdure miste di stagione, sempre freschissime. In occasioni particolari vengono servite anche le ricette medievali come il prosciutto al forno, il cinghiale alla frutta e tante altre prelibatezze da leccarsi i baffi.
Da non perdere la cantina con la collezione di chianti più completa al mondo: ci sono 32000 bottiglie dal 1911 ad oggi e quasi nella loro totalità, ancora splendidamente da bere!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore

Ultimi inseriti - greve in chianti

Ristoranti nei dintorni.... - greve in chianti