Zero Miglia

  • Ristorante
  • Contatti: 0431 80287
Dai un voto a questo locale
25Voti 3.0 su 5

zero-miglia

Scritto da Laura
Letto 12306 volte

Aggiungi commento

Attenzione! Inserendo un tuo commento acconsenti automaticamente alla memorizzazione e all'utilizzo dei tuoi dati da parte di questo sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

# Una domenica da dimenticare
Dopo aver prenotato ho atteso ben due ore per essere servito;
Prezz o esorbitante per cibo che raggiunge appena la sufficienza;
L a gestione attuale lascia molto a desiderare, in quanto nel 2012 mi sono trovato bene.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Se lo pago vorrei mangiare.
Porzioni innesistenti, nemmeno il pane ti danno da mangiare dicono sempre che lo hanno finito, cibo che ragginge appena la sufficienza, servizio lento e costo stratosferico.. .. da evitare come la peste bubbonica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Gradese e permaloso
Posso scrivere di aver portato degli amici, entusiasti dall'aver mangiato, finalmente, del pesce evidentemente fresco e ben preparato.Preoc cupato per il conto (chissà cosa mi costerà), al momento della presentazione ho tirato un sospiro di sollievo, era giustissimo quello che ho pagato. Un plauso al gentilissimo personale. Ci tornerò volentieri.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Zero mica!
Pranzato il martedi' 28 giugno. Locale caratteristico ma moderno,in un gradevole e rilassante contesto all' aperto. Pochi avventori ma conveniamo con l'opinione dei più che segnalano attese piuttosto lunghe. Personale gentile, reduci dal primo solleone ed alla prima esperienza nel locale abbiamo optato per 2 primi e 2 secondi molto tradizionali (trascurando le opportunutà degli sfizi,che non mancavano). Bella presentazione,t egamino inox con parca dose di pasta, ho centellinato le 9 cozze, la vongola (si', una) e la canocia nelle mie linguine, e Sarah ha irrobustito pepando a maniera i suoi spaghetti al nero di seppia, piuttosto grigi. Buone le sarde fritte (8, ma piccine...), caffè al volo dopo 1h45min di pranzo, stimolando il conto alla gentile cameriera con l'ansia da parcometro scaduto (a 3 euro all'ora di sosta...).
Con sigliato a tipi da jeans e maglietta, ma firmati, dai palati un po' timidi e con cavità gastriche non particolarmente capienti!
Qual ità molto buona, prezzo non modico in relazione anche ai 15 metri che il pesce fa per arrivare alla trattoria dal mercato (sarà una nostra impressione, ma il nome del locale strizzerebbe l'occhio ad una sorta di "dal produttore al consumatore"), ma questo rapporto prezzo /quantità-quali tà non è concorrenziale.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Buono, ma servizio migliorabile
Siamo stati da Zero Miglia la scorsa settimana mio marito ed io, allettati dall'idea del pesce freschissimo e dall'opportunit à di goderci una cenetta in riva al mare; purtroppo le cose non sono andate esattamente come speravamo. Abbiamo ordinato un antipasto, un primo, due secondi, due dolci e vino e acqua. Tutto abbastanza bene all'inizio: l'antipasto (il gioco del freddo e del crudo, si chiama così) era un tantino scarso ma va beh, compensava con l'originalità e la freschezza. In concomitanza con l'arrivo del secondo si è sistemata accanto a noi una comitiva di 15 tedeschi che hanno iniziato a sbaccanarsi dalle risate e urlarsi cose da un capo all'altro dal tavolo, e abbiamo dovuto iniziare a urlare anche noi che eravamo a un metro di distanza perché non riuscivamo a sentirci. Lungi dai gestori pensare di sistemare il tavolo un po' più in là (eravamo pure davanti alla porta delle cucine, in mezzo al passaggio...). Cenetta romantica sfumata. Intanto però i secondo ci hanno un po' risollevato il morale: cefali dorati con burrata, olive, pomodorini e pinoli (anche qui poco abbondanti ma decisamente buoni) e boreto a la graesana (super). Il grosso problema della cena è stato il dolce. Ordinato poco prima delle nove, approdato in tavola alle dieci meno dieci. Quando abbiamo provato a chiedere dove accidenti fosse finito il nostro dessert ci hanno detto che "eh, lo fanno espresso, ci vuole un po'. E dirmelo prima? Che poi quando è arrivato, senza neanche un minimo di "scusate l'attesa", figuriamoci, abbiamo scoperto che era un semplicissimo minimuffin al cioccolato. Un'ora di attesa per un minimuffin al cioccolato (buono, non di più). Siamo usciti pagando il conto al volo, io avevo il fumo che mi usciva dalle orecchie. Magari ci tornerò pure, ma specificando che voglio un tavolo lontano dalle comitive, e sicuramente evitando accuratamente il dolce. Spesa totale: 75 euro.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Zeromiglia
Originale ambiente nel suggestivo paesaggio del porto di Grado,a due metri dalle barche da pesca.
La cena a base di un antipasto di crudo"eccellent e"anche se dovessi trovare un difetto troppo speziato , un vaso di vongole originale come idea, e racchiude tutto il gusto del mare, una grigliata di pesche, che dir fresco e poco.
La mescita del vino ottima con una lista dei meglio vini del colio orientale,i dolci anche super.
L'attes a e stata del servizio,e stata nei limiti, ma in un sabato sera, un serata stupenda, aver aspettato in quel contesto paesaggistico è stato un piacere
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Consiglio vivamente.
Fiaccati nell'appetito da un aperitivo sfuggitoci di mano, io e il mio amore ci siamo presentati alle ore 21 di un afosissimo sabato sera con l'intento di non strafare. Ordiniamo alla carta pilotati dall'ottimo ragazzo di bottega. Gioco del freddo e del crudo. Fasolari in brodetto alla salicornia. Spaghettino di mare. Orata&Burrata. Frittura mista con verdurine. Bollicine. Acqua. 2 Caffè. Ammazzacaffè. In sintesi: piatti presentati con tocco sapiente e disincantata ironia, gusti delicati e inaspettati. Conto più che onesto. Gran locale. Garantisco l'emozione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Non sempre oro quello che luccica
Locale carino, originali i piatti di portata; abbiamo mangiato pesce e ci sono state servite 3 sardelle per antipasto, una pentola di pasta talmente piccante che mia moglie non l'ha potuta mangiare, un buon brodetto alla gradese e per dessert il gelato... bottiglia di bollicine e acqua per un totale di 90 euro. Il tutto digerito dopo le 4 di mattina.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Zeromiglia
Ci sono stato a cena, mangiato ottimamente , buono il rapporto qualità prezzo e personale molto cortese e disponibile. Originali come vengono serviti a tavola certi piatti tipo il crudo Sicuramente ci torno
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
# Zero Miglia
Si affaccia direttamente sul porto di Grado questo piccolo ristorante aperto da poco sull'isola. Gestito dalla locale cooperativa di pescatori, il locale offre il pesce tipico della zona, pescato in giornata. L' ambiente è moderno, curato nei particolari ed originale nelle proposte.
Vari egato il menu', farcito di termini gradesi che talvolta necessitano di traduzione per chi non è della zona.
Abbiamo assaggiato un originale antipasto a base di fasolari, cotti e serviti direttamente nel barattolo, tre primi di pasta, quattro secondi davvero gustosi con particolari abbinamenti (la burrata con i filetti di orata è da provare!) ed altrettanti dolci preparati con prodotti locali
Secondo noi, meglio deliziare il palato direttamente con i piatti di pesce delle seconde portate, saltando invece i primi piatti.
Serviz io cortese , prezzi nella media, porzioni non sempre abbondanti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore

Ultimi inseriti - grado

Ristoranti nei dintorni.... - grado