galateo al ristorante

Ai nostri giorni il Galateo, spesso e volentieri, viene clamorosamente dimenticato a casa, sul comodino, oppure infilato nella libreria impolverata in mezzo alle ricette della nonna. Un tempo era un must per ricchi e nobiltà, ma da molti anni ormai è richiesto anche ai comuni mortali, e sarebbe auspicabile fosse seguito, anche se non in modo scrupoloso, da chiunque decida di varcare la soglia di un ristorante, sia esso un piccolo bistrot del centro storico, una pizzeria da 200 coperti, un agriturismo con prodotti a km 0, anche se i tavoli sono circondati da galline che scorrazzano e cercano di scappare dalle mani creative ed assassine del cuoco, che dalle cucine si stupisce di non ritrovare le veraci vittime inconsapevoli del menu del giorno.

Ti piacerebbe conoscere quali dovrebbero essere i comportamenti corretti quando vai al ristorante? 

Galateo al ristorante - Il cellulare fa parte delle vettovaglie?

Quest'oggi ci dedicheremo ad un oggetto, forse feticcio, immancabile che coinvolge ed appartiene al 90% dei soggetti di età compresa tra i 12 ed i 70 anni (generalmente dopo i 70 è considerato un arnese impuro, forse creato dal diavolo dopo la musica heavy metal, motivo del malessere comune delle ultime generazioni): mi sto riferendo al cellulare.

Oramai la tavolata appare come un'accozzaglia di posate, bicchieri, tovaglioli mal piegati (sembra che non sia più di moda), e di smartphone sparsi in modo confuso davanti ai commensali... Al minimo "BIP" tutti scattano, mollano le posate in modo chiassoso, confuso, e come se fosse l'ultima azione concessa loro in vita, controllano il proprio dispositivo mobile, ansiosi e speranzosi (anche se a volte no) che sia stato proprio il loro a dare un primo segno di vita.

Le 3 affermazioni definitive sul galateo al ristorante

  1. Lo smartphone non è un tuo amico, nè un parente: puoi infilarlo nella borsa o nella tasca della giacca, senza andare in galera
  2. I cellulari devono assolutamente essere settati in modalità silenziosa, meglio ancora senza vibrazione... se tutti i commensali fanno parte dello stesso gruppo di Whatsapp, 10 aggeggi che vibrano sul tavolo in simultanea potrebbero rovesciare una bottiglia di vino oppure gasare un'acqua naturale...
  3. Vietatissimi i giochini, i continui SMS e i selfie davanti all'anatra all'arancia, o mentre addenti uno stinco di maiale o divori un spaghetto allo scoglio: al di là dello scatto patetico da condividere sui social, ma sappi che i tuoi amici ti odieranno per lo stress dei tuoi selfie continui, e anche per le immagini orribili della tua faccia sporca di sugo e con gli occhi fuori dalle orbite per gli eccessi a tavola

 

Scritto da Laura Perzan

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna